Nintendo Switch, i motivi per prenotarla ed aspettare

Il 14 gennaio √® stato il giorno della presentazione del Nintendo Switch¬†che ci ha lasciati da una parte totalmente entusiasti e dall’altro scettici. E quindi? Cosa dobbiamo fare il 3 Marzo, prendere la console al dayone oppure aspettare per vedere la sua evoluzione?
Analizziamo assieme i due aspetti in maniera analitica, raccogliendo tutte le notizie che abbiamo fino ad adesso del Switch.

Perchè Sì:

  1. Prezzo:¬†Switch √® gi√† disponibile per il preorder a 329,99 ‚ā¨.
    Concorrenziale come prezzo se confrontato con le altre console e in pi√Ļ si propone come il dispositivo che ti permetter√† di giocare anche fuori casa.
    Quindi: OK, IL PREZZO E’ GIUSTO!

  2. Accessori: Uno dei pregi maggiori del Switch è quello di saltare a pari passi dal fallimento del WiiU , definita per hardacore gamers, alla Wii.
    Il risultato? I Joycon, divetenti controller che richiamano il concetto del nunchuk: noi siamo già pronti a vedere siti pieni di gente che distrugge casa solo per diventare famosaaaa!

  3. Memoria Espandibile: Il concetto che il Nintendo Switch¬†in realt√† √® un ibrido met√† tablet e met√† console fissa permette alla casa della grande N¬†una grande opportunit√†: una memoria fissa da 32 GB e l’inserimento delle SD fino a 2 TB.¬†Scusate, ma tutto questo non l’avevamo gi√† visto?
    Oh no, stanno tornando! Troppi ricordi…

  4. Line-up: Scusate ma quale console si può permettere una presentazione così ghiotta? Super Mario Odyssey, LEGO City Undercover, Dragonball Xenoverse 2, Farming Simulator 2017, FIFA 17, NBA 2K18, Shin Megami Tensi, Xenoblade Chronicles, Skyrim, Just Dance 2017, Rime, Mario Kart 8 e Rayman.
    Sono stati assicurati 80 giochi in lavorazione divisi per il 2017 e gli anni successivi:

  5. The Legend of Zelda, Breath of the Wild: Se ancora non siete ancora convinti allora ecco la ragione.
    Cosa dire, oltre che sarà disponibile dal dayone della console ed anche una limited edition da non lasciarsi scappare.
    Giocare in HD con Link è un sogno; Switch sicuramente non deluderà nessuna delle aspettative riposte da questo gioco aspettato da troppo tempo.
    Cosa dite? Qualcuno che ancora non ha usato il WiiU come falò potrà godere di Zelda? Anvedii, che affare!

 

Perchè No:

  1. Il prezzo dei giochi/accessori:¬†Se da un lato Switch viene lanciato ad un prezzo veramente competitivo dall’altro arrivano le¬†bastonate con i costi dei videogiochi veramente troppo alti: 60 ‚ā¨ per un gioco come nel caso di Skyrim, vecchio di 6 anni e graficamente inferiore alle versioni PS4 e XboxOne, √® troppo. Per non parlare degli accessori: il prezzo dei Joycon varia¬†dai 49,99 ‚ā¨ fino ad arrivare ai 79,99 ‚ā¨.
    E per chi preferisce il pad classico c’√® in commercio la versione pro¬†per una sciocchezza come 89,99 ‚ā¨.
    Prezzi un pò troppo salati?

  2. Caratteristiche tecniche:¬†Prendeteci per degli scettici ma le caratteristiche dello Switch lasciano perplessi. Parliamo ovviamente dal lato tecnico: il suo display √® 1020×720 e nella dock station viene upscalato a 1080p.
    Ci siamo? No! perch√® siamo nell’era delle Ps4 pro e Xbox One S che arrivano tranquillamente a 1440p lasciandosi alle spalle l’HD e abbracciando il 4K. E quindi?
    Solo queste sciocchezze numeriche? No, se non fosse che nei video mostrati molti siti hanno rilevato problemi di calo degli fps nei titoli di maggior punta di Switch.
    Non è proprio il futuro che stavamo aspettando!
  3. Servizio online:¬†E’ arrivato il servizio online Nintendo! “Alleluia Alleluia!”
    Sar√† a pagamento! “Alleluia”
    Regalano videogiochi come il Playstation Network e Xbox Gold: “Alleluia Alleluia
    I giochi dopo un mese ce li riprendiamo: ” Alle…ehhh?!!”
    Iniziamo con il dire che il servizio Premium sarà inizialmente disponibile solo in tre stati (Stati Uniti, Canada e Messico) e che sarà free per il primo periodo di prova (si prospetta fino in autunno). La scelta che non capiamo è perchè regalare videogiochi come i classici della grande N per poi riprenderseli il mese successivo? MISTERO!
  4. Sold Out: Non è la prima volta che al lancio di una console della Nintendo, si fa trovare impreparata ai troppi ordini ricevuti. Stesso fenomeno che ha contraddistinto il Nes Mini.
    E quindi non c’√® da sorprendersi quando leggiamo che i siti amazon.uk e amazon.com non riescono a rispondere alle troppe richieste.
    Vorremo tranquillizzare il popolo italiano dicendo che la console è ancora tranquillamente ordinabile dalla versione amazon tricolore: i soliti fortunelli.

  5. Azionisti:¬†Chi sicuramente √® poco convinto nell’acquisto del Switch sono proprio gli azionisti¬†della casa di Kyoto che il giorno della presentazione hanno voluto far sentire la propria voce con¬†un bel meno 5,81% in borsa.
    Questo a Super Mario non si fa!

Se la console vi ha convinti e volete ordinarla passate anche voi da AMAZON !
(ma quello italiano, eh!)

Ricordiamo che potete seguirci via RSS per non perdere nessun articolo
Facebook: https://www.facebook.com/itechnews.it/
Twitter: https://twitter.com/itechnewsit

Abbiamo anche un profilo Instant-gaming dove potete approfittare di ottimi sconti: https://www.instant-gaming.com/igr/itechnews/

Se volete giocare con noi su Steam entrate nel nostro gruppo:
http://steamcommunity.com/groups/itechnews

Condividi su:
Avatar

Angelo Basile

Scrivo da anni per passione. I miei argomenti preferiti sono telefilm, cinema, sport, videogiochi e ovviamente tecnologia! (Sennò mi buttano fuori da Itechnews.it!) Laureato in EGIT (economia!!!) ed il Brasile è la mia seconda casa ormai :) Partecipate in molti ai nostri articoli.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: